Studio legale sugli infortuni personali a New York e Seattle

Regola sugli abusi sessuali in California

Regola della California Discovery per gli abusi sessuali infantili

Il quadro giuridico della California prevede termini di prescrizione specifici per i sopravvissuti a abuso sessuale infantile intentare cause civili. Questo quadro mira a garantire che i sopravvissuti abbiano tempo adeguato per farsi avanti e chiedere giustizia, anche se l’abuso è avvenuto molti anni fa. Ecco una panoramica degli aspetti chiave di questi statuti e dell'importanza della regola della scoperta in California.

Limite temporale in California per presentare un caso di violenza sessuale

La legge della California ha stabilito tempistiche diverse per l'avvio di azioni civili a seconda che la vittima sia un bambino o un adulto al momento dell'abuso.

  • Per le vittime infantili: Secondo la procedura civile della California, i sopravvissuti ad una violenza sessuale infantile hanno tempo fino al loro 40esimo compleanno o entro cinque anni dalla scoperta dell'abuso per intentare una causa civile. Questa disposizione riconosce che molti sopravvissuti potrebbero non rendersi conto della portata del loro trauma se non molto più tardi nella vita.

  • Per le vittime adulte: Secondo la procedura civile della California, le vittime adulte di violenza sessuale possono intentare una causa entro dieci anni dall'incidente o entro tre anni dalla scoperta di eventuali lesioni o malattie risultanti. Questo statuto prevede un periodo più lungo per i sopravvissuti per chiedere giustizia rispetto ad altri stati.

L'impatto della regola di scoperta

regola della scoperta california

La regola di scoperta è particolarmente cruciale per casi di abusi sessuali infantili. Consente ai sopravvissuti di intentare una causa entro un periodo specifico dopo aver scoperto o dovuto ragionevolmente scoprire l'abuso e i suoi effetti. Questa regola è vitale perché molti sopravvissuti potrebbero reprimere i ricordi dell’abuso o non comprenderne appieno l’impatto se non anni dopo.

Tempi più brevi per i reclami contro gli enti governativi

Se il convenuto è un ente governativo, come un distretto scolastico o una città, i tempi per presentare un reclamo possono essere notevolmente più brevi. Le vittime devono presentare una "richiesta al governo" entro 6 mesi dall'incidente. Ciò vale sia per i bambini che per gli adulti e sottolinea la necessità di un’azione legale tempestiva nei casi che coinvolgono istituzioni pubbliche.

Modifiche legislative: lo Speak Out Act

Lo Speak Out Act, approvato nel dicembre 2022, ha implicazioni significative per i casi di violenza e molestie sessuali. Limita l'applicabilità degli accordi di non divulgazione (NDA) firmati prima che si verificassero l'aggressione o le molestie. Questa legge garantisce che i sopravvissuti che in precedenza erano stati messi a tacere dalle NDA possano ora farsi avanti e intraprendere un’azione legale senza timore di ripercussioni legali.

Differenze tra cause civili e penali

È essenziale distinguere tra cause civili e penali per abuso sessuale. Mentre le cause civili mirano al risarcimento del danno pecuniario per la vittima, le cause penali mirano a punire l’autore del reato.

Perché non dovresti ritardare la richiesta di risarcimento danni

Ritardare l'azione legale può danneggiare il tuo caso per diversi motivi:

  • Scadenze rigorose: Non rispettare i termini di prescrizione significa perdere il diritto di agire in giudizio, indipendentemente dal merito della causa.
  • Prove in via di estinzione: Nel corso del tempo, i ricordi svaniscono e le prove fisiche possono andare perse o danneggiate.
  • Mancanza di consulenza: Il ritardo può significare che la vittima non riceve il supporto psicologico necessario.
  • Prevenire ulteriori abusi: Un’azione tempestiva può impedire all’aggressore di danneggiare gli altri.

Agisci ora

Se sei sopravvissuto ad abusi sessuali infantili, è fondamentale comprendere i tuoi diritti e i limiti di tempo per intentare una causa. I termini di prescrizione sono complessi e il mancato rispetto di una scadenza anche di un giorno può impedirti di chiedere giustizia.

Contattaci

Se sei stato vittima di abusi sessuali infantili e stai pensando di intraprendere un'azione legale, contatta la nostra azienda esperta oshan e soci. Ci impegniamo ad aiutarvi durante il processo legale e ad ottenere la giustizia che meritate. Fissa una prima consulenza gratuita chiamando (206) 335-3880 o (646)-421-4062 oppure compilando il ns contact form. Non aspettare: fai oggi stesso il primo passo verso la guarigione, il cambiamento e la giustizia.




Anche in Abusi sessuali infantili

abuso sessuale in famiglia
La realtà degli autori di abusi sessuali

Quando si parla della tragica e delicata questione dell’abuso sessuale, è importante capire che molti malintesi comunemente diffusi sull’identità degli autori di abusi possono oscurare la realtà della situazione. Contrariamente all’immagine popolare di uno sconosciuto in agguato nell’ombra, la maggior parte degli autori di abusi sessuali sono individui conosciuti dalla vittima e spesso ricoprono posizioni di fiducia e responsabilità.

Scopri di più

il bambino mi ha detto che ha subito abusi
Cosa fare se un bambino ti racconta di abusi

Molti bambini che hanno subito abusi sessuali non rivelano le loro esperienze, spesso mantenendo segreto il loro trauma per tutta la vita. Statisticamente, più di 8 bambini su 10 che hanno subito abusi sessuali conoscono il loro aggressore, che potrebbe essere un membro della famiglia, un amico, un vicino o qualcuno in una posizione di fiducia. Quanto più stretto è il rapporto tra il bambino e l’aggressore, tanto meno probabile è che il bambino parli apertamente.

Scopri di più

regola di scoperta degli abusi sui minori
La regola di scoperta per i casi di abuso sessuale infantile

L’abuso sessuale infantile è un trauma profondo che spesso richiede anni, addirittura decenni, affinché i sopravvissuti lo elaborino e lo affrontino pienamente. Il sistema legale ha da tempo riconosciuto le sfide uniche affrontate dai sopravvissuti a tali abusi, in particolare quando si tratta di cercare giustizia attraverso cause civili. Una dottrina legale fondamentale che aiuta i sopravvissuti in questi casi è la "Discovery Rule". Questa regola fornisce ai sopravvissuti un percorso per avviare azioni legali oltre i termini di prescrizione standard, riconoscendo la realizzazione e il riconoscimento, spesso ritardati, dell’abuso e dei suoi impatti.

Scopri di più