Studio legale sugli infortuni personali a New York e Seattle

I diritti sulla disabilità vengono violati negli edifici della NYCHA?

I diritti sulla disabilità vengono violati negli edifici della NYCHA?

La New York City Housing Authority (NYCHA) offre alloggi a inquilini a basso reddito. Essendo una delle maggiori autorità immobiliari degli Stati Uniti, l'agenzia supervisiona 326 progetti di edilizia residenziale pubblica nei cinque distretti della città. Con oltre 2,600 edifici in tutta la città, l'agenzia gestisce la manutenzione di 3,300 ascensori.

NYCHA tuttavia ha una storia di trascurare i suoi sviluppi. Molti dei suoi residenti hanno parlato una volta o l'altra, rimproverando l'agenzia per le sue carenze. Attualmente, sta affrontando una richiesta di $ 2.2 miliardi presentata da parenti di una famiglia di sei persone che sono morti nel fuoco in uno degli edifici dell'agenzia.

Purtroppo, il modello di presunta negligenza non è nuovo. Nel 2012, la NYCHA è stata costretta a risolvere una causa legale contro di essa. La causa sosteneva che il NYCHA non fosse riuscito a riparare malfunzionamenti e rotto gli ascensori negli edifici. L'agenzia, che fornisce strutture abitative per oltre 400,000 newyorkesi, è stato dichiarato in violazione di diverse disposizioni di legge. Tali disposizioni riguardavano in particolare la protezione dei diritti delle persone con disabilità.

La causa legale, presentata nel 2009, sosteneva che c'era un "fallimento diffuso e sistemico nel mantenere gli ascensori negli edifici [NYCHA] in condizioni di lavoro utilizzabili”. Poiché molti inquilini disabili fanno affidamento sugli ascensori per raggiungere i loro appartamenti, la causa ha anche affermato che la città stava violando il Americans with Disabilities Act (ADA).

È importante sottolineare che le disposizioni dell'ADA sono obblighi che devono essere attuati. Anche le persone con disabilità hanno diritti ed è dovere dell'agenzia abitativa fare tutto ciò che è in suo potere per verificare che i diritti siano resi effettivi. Ciò significa che se sei una persona con disabilità e ritieni che i tuoi diritti non siano stati protetti, hai il diritto di intentare causa.

In Oshan and Associates, abbiamo una lunga e orgogliosa storia di difendere il ragazzino. Comprendiamo che le dimensioni e le risorse di enormi agenzie e società come la NYCHA possono ingiustamente distorcere le tue possibilità di tenerle in considerazione. Questo è il motivo per cui siamo specializzati nell'aiutare i clienti fuori di testa e in outsourcing come te a battere il loro peso. Siamo pronti ad aiutarti a trovare la giustizia che meriti.

Chi è considerato una persona con disabilità?

Una persona disabile, come definito dall'ADA è qualsiasi persona che abbia una disabilità fisica o mentale che limiti le principali attività della vita. Tali menomazioni comprendono mobilità, problemi uditivi e visivi o malattie mentali croniche. Se queste menomazioni limitano le funzioni primarie come parlare, respirare, apprendere, svolgere attività manuali o prendersi cura di se stesse, allora sono disabilitate.

È obbligatorio per le agenzie di edilizia popolare fornire "alloggi ragionevoli" per le persone con disabilità. Ciò significa che sono tenuti ad adottare misure ragionevoli per cercare di semplificare la vita. Ciò include modifiche alle politiche o ai servizi che consentono alle persone con disabilità di usufruire delle stesse prestazioni delle persone non disabili. Ad esempio, fornire opportunità di utilizzo e fruizione di un'unità abitativa o di un'area comune uguale a quella per non disabili.

Una delle aree primarie in cui è prevista una sistemazione ragionevole riguarda gli ascensori. Ciò è dovuto alla natura vitale degli ascensori per accedere all'edificio, in particolare nei grattacieli.

Requisiti di codice per ascensori

Le norme minime sono state stabilite dalla legge per la protezione delle persone con disabilità. Queste leggi assicurano che qualsiasi persona con disabilità abbia pari accesso a determinate infrastrutture come con le persone non disabili. Garantiscono inoltre che gli edifici siano progettati pensando alla persona disabile.

L'American Disabilities Act

L'ADA è stata emanata come legge federale nel 1990 e resa applicabile in tutti gli Stati Uniti. È una legge sui diritti civili che proibisce la discriminazione nei confronti di qualsiasi persona con disabilità in tutti i settori della vita pubblica. Questi includono posti di lavoro, scuole, trasporti e tutti i luoghi pubblici e privati ​​aperti al pubblico.

La legge prevede che le persone con disabilità debbano avere gli stessi diritti e le stesse opportunità di tutti gli altri. In quanto tale, l'ADA protegge i diritti civili delle persone con disabilità.

Garantisce in particolare pari opportunità per le persone con disabilità in alloggi pubblici e lavoro. Assicura che non abbiano indebite difficoltà nell'accesso ai trasporti, ai servizi statali e locali e alle telecomunicazioni.

Il titolo III dell'ADA vieta espressamente la discriminazione da parte di soggetti privati ​​che gestiscono luoghi di alloggio pubblico. La legge si applica anche a tutti i luoghi di nuova costruzione o modificati di alloggi pubblici e strutture commerciali.

Linee guida per l'accessibilità dell'American Disabilities Act e Architectural Barriers Act

Nel 2004, la US Access Board ha pubblicato nuove linee guida di progettazione che riguardano l'accesso per le persone con disabilità ai sensi dell'ADA. Le linee guida devono essere utilizzate come standard per far rispettare l'ADA e l'architettura Barriere Act (ABA).

Queste linee guida, elaborate dopo le dovute revisioni, aggiornano i requisiti di accesso per le strutture nei settori pubblico e privato. Le linee guida contengono anche disposizioni per garantire un accesso adeguato alle nuove costruzioni e alle modifiche. In particolare, nelle linee guida sono state incluse anche le disposizioni di scoping contenenti specifiche tecniche e come soddisfare i requisiti ADA.

Punti salienti dei requisiti e delle linee guida ADA per ascensori

I requisiti ADA per gli ascensori si trovano nella Sezione 407 dell'ADA. La sezione 206 delle Linee guida ADA sull'accessibilità fornisce standard dettagliati che devono essere rispettati. Gli edifici privati ​​di meno di tre piani sono esenti dai requisiti. Questi edifici, come specificato dall'ADA, non devono fornire un ascensore a meno che non siano un centro commerciale, uno studio professionale o un altro tipo di utilizzo specificato.

Per residenze come quelle gestite da NYCHA, in caso di costruzione o nuova modifica verranno applicati i seguenti requisiti.

Predisposizione per ascensori

Ogni edificio deve avere almeno un ascensore passeggeri completamente funzionale per soddisfare i requisiti di accessibilità dell'ADA. Ciò ha lo scopo di garantire l'accesso agli edifici per le persone con disabilità fisiche.

Dimensioni dell'elevatore

Gli elevatori devono essere conformi alle dimensioni impostate in modo che le sedie a rotelle possano entrare e manovrare con facilità. La larghezza minima della porta dell'ascensore dovrebbe essere di 36 pollici. La profondità dell'auto deve essere di almeno 51 pollici e la sua larghezza deve essere di almeno 68 pollici.

Collocazione e funzionamento degli ascensori

Per soddisfare i requisiti degli ascensori ADA, gli ascensori devono essere facilmente accessibili ai visitatori ed essere in un luogo pubblico. Ciò significa che gli ascensori devono essere posizionati in aree facilmente accessibili. L'installazione in corridoi fuori mano violerà l'ADA e le linee guida. Anche se l'ascensore soddisfa le dimensioni minime richieste, sarà comunque in violazione dell'ADA.

La porta dell'ascensore deve rimanere completamente aperta per almeno tre secondi in risposta a una chiamata. Dovrebbero esserci segnali visibili e verbali per mostrare quale ascensore è disponibile, la sua direzione e quando ha raggiunto un piano designato.

L'ascensore deve anche essere autolivellante. Ciò significa che l'ascensore deve alzare automaticamente il pavimento per trovarsi allo stesso livello del pavimento su cui si sta fermando. Questo per garantire che le sedie a rotelle e le altre attrezzature da passeggio possano facilmente entrare e uscire dall'ascensore.

Specifiche per i pulsanti dell'ascensore

I pulsanti all'interno e all'esterno dell'ascensore devono soddisfare le specifiche richieste per le persone con disabilità. Ad esempio, tutti i pulsanti con i numeri devono essere in ordine crescente. Inoltre, per la conformità ADA, i pulsanti di chiamata devono essere sollevati o a filo e devono avere un diametro di almeno tre quarti di pollice. Inoltre, le designazioni in rilievo e Braille devono essere posizionate a sinistra del pulsante di controllo.

L'altezza del pulsante dell'ascensore deve essere centrata a 42 pollici dal pavimento. I pulsanti di chiamata dovrebbero anche mostrare prontamente la direzione in cui viaggia l'ascensore. Per essere certificato conforme ADA, l'ascensore deve fermarsi a qualsiasi piano con la semplice pressione di un pulsante.

Altre specifiche per ascensori conformi ADA

Ci sono molte altre specifiche richieste per gli ascensori negli edifici della NYCHA. Uno di questi è che i pavimenti devono essere antiscivolo. Se il pavimento dell'ascensore è in moquette, il tappeto deve essere fissato saldamente.

Altrettanto importante, le comunicazioni di emergenza devono essere presenti e alla portata ragionevole dei passeggeri disabili nell'ascensore. Ciò è rilevante nei casi in cui l'auto si ferma a metà viaggio e i passeggeri devono chiedere aiuto.

Obblighi di NYCHA per le persone con disabilità

Tuttavia, la NYCHA è stata dichiarata inadempiente ai suoi obblighi ai sensi dell'ADA, almeno una volta in passato. UN causa legale avviata nel settembre 2012, ha costretto la NYCHA a riparare malfunzionamenti e ha rotto gli ascensori nei suoi edifici.

La causa, presentata nel 2009, ha messo in evidenza il fatto che si è verificato un fallimento sistematico e diffuso degli ascensori negli edifici della NYCHA. La causa sosteneva che la città violava i requisiti specificati nell'ADA poiché privavano molti inquilini disabili dell'uso dell'ascensore.

Uno dei querelanti nel caso soffriva di paralisi cerebrale ed era confinato su una sedia a rotelle elettrica. L'attore aveva affermato che nessuno degli ascensori del suo edificio ha funzionato per un periodo di tre giorni. In alcune occasioni, il default degli ascensori la rendeva bloccata fuori dal suo edificio per la maggior parte della notte.

Un altro querelante aveva sofferto di un colpo alla sua parte sinistra ed era confinato su una sedia a rotelle. Ha dichiarato di essere stata costretta a scendere 18 rampe di scale con l'aiuto di un aiuto per incontrarsi con un appuntamento con un medico.

A causa delle gravi accuse nella causa, la NYCHA è stata costretta a raggiungere un accordo stragiudiziale con i querelanti. Sebbene questo insediamento non includesse il pagamento monetario, ha incaricato l'agenzia di riparare costantemente e mantenere gli ascensori in condizioni operative.

Una parte importante dell'insediamento ha dato ai residenti disabili il privilegio di richiedere di essere trasferiti al piano inferiore. Ciò contribuirebbe a ridurne l'impatto in caso di un'altra interruzione dell'ascensore.

L'insediamento ha inoltre richiesto alla NYCHA di riparare il 70% delle interruzioni degli ascensori entro otto ore dalla segnalazione. Inoltre, il numero accettabile di interruzioni imposte in tutta la città era un massimo di un'interruzione per ascensore, al mese.

Le lezioni non sono state apprese dal NYCHA

Nonostante le espresse disposizioni dell'ADA, gli edifici della NYCHA non sono stati pienamente conformi. Un'altra causa intentata contro l'agenzia nel giugno dello scorso anno ha denunciato una "grave cattiva gestione" dei suoi edifici da parte della NYCHA. Il Comune ha dovuto risolvere la causa per una somma combinata di $ 2 miliardi.

Prima dell'insediamento, la causa ha messo in luce il "disastroso bilancio umano" derivante dall'incuria del NYCHA. L'agenzia non era solo sul libro per gravi violazioni dei codici di salute e sicurezza, ma era anche accusato di aver nascosto intenzionalmente i fatti.

Il recente reclamo dei parenti della famiglia di sei Pollidore, morto in un edificio della NYCHA all'inizio di quest'anno, mostra che l'incuria continua. La famiglia era morta in un tripudio che si diffuse rapidamente, interrompendo qualsiasi fuga dall'appartamento. L'aiuto è quindi arrivato troppo tardi.

Passaggi da adottare se i tuoi diritti sono stati violati

Se risiedi in un edificio della NYCHA e ritieni che i tuoi diritti siano stati violati, ci sono opzioni a tua disposizione. Puoi seguire il percorso amministrativo attraverso il processo di NYCHA o contattare un avvocato qualificato per guidarti. Queste sono le fasi riconosciute coinvolte nel processo della NYCHA:

Primo passo

Scrivi una lettera di reclamo al gestore che richiede una riunione. Il manager pianificherà quindi un incontro con te per risolvere i tuoi reclami. Eventuali prove che potresti dover sostenere il reclamo saranno anch'esse pertinenti.

Dopo questo incontro con il manager, il NYCHA ti invierà un Riepilogo reclami contenente la risposta del manager. Se non ricevi una risposta o se i tuoi reclami sono ancora incustoditi, puoi procedere al secondo passaggio.

Secondo passo

Entro 10 (dieci) giorni dalla ricezione del riepilogo del reclamo, è necessario inviare una lettera all'Ufficio di gestione del distretto (BMO).

Questa lettera conterrà una richiesta di revisione del riepilogo del reclamo. Inoltre, nella lettera al BMO, è necessario indicare il motivo del reclamo e le soluzioni suggerite.

Se lo desideri, puoi anche richiedere una riunione fisica. L'ufficio di gestione del distretto, dopo aver esaminato la tua lettera, ti invierà una decisione scritta.

Terzo passo

Il passaggio successivo richiede la richiesta di un'audizione entro 10 giorni dalla decisione del BMO. Una riaffermazione delle ragioni del tuo reclamo e delle soluzioni che suggerisci deve essere scritta e presentata alla direzione dell'edificio.

Dopo che il NYCHA ha fissato un appuntamento con te, il consigliere-auditore invierà una decisione in merito ai loro risultati entro 4-6 settimane dall'audizione.

Cosa succede se si perde l'udienza dell'ufficio di gestione del distretto?

È qui che diventa difficile, soprattutto per i denuncianti che hanno comunicato con la NYCHA senza un avvocato esperto.

Se perdi l'udienza di NYCHA, molto probabilmente l'agenzia presenterà un procedimento di custodia contro di te in un tribunale per lo sfratto. Va anche notato che il giudice del Housing Court non può annullare la decisione del NYCHA.

Combattere lo sfratto

Se la NYCHA ha avviato una procedura di sfratto contro di te, puoi combatterla presentando un "Procedimento ai sensi dell'articolo 78" entro 4 mesi dalla decisione. Questo procedimento si svolge presso la Corte suprema dello Stato di New York. Consultare un avvocato per informazioni dettagliate su come combattere uno sfratto.

Lesione subita a causa di un malfunzionamento dell'elevatore

La manutenzione di edifici e ascensori è un dovere imposto a NYCHA. Sfortunatamente, molti inquilini delle strutture del NYCHA, in particolare le persone con disabilità, continuano a incontrare difficoltà evitabili.

Se la NYCHA non riesce a eseguire riparazioni sui propri edifici entro il tempo specificato, può essere ritenuta responsabile. Se non spalano neve e ghiaccio, forniscono un'adeguata illuminazione e altre misure di sicurezza, è possibile presentare un reclamo per negligenza in caso di lesioni.

Il primo modo di agire dopo aver subito un infortunio a causa di malfunzionamenti dell'ascensore nel tuo appartamento a New York è contattare un avvocato esperto e con esperienza. Un avvocato della responsabilità civile di New York City fornirà la guida di cui hai bisogno nel tuo caso contro la New York City Housing Authority.

Lesioni dovute a negligenza

La negligenza del dovere è un elemento importante che deve essere dimostrato nel tuo caso NYCHA. Per rendere responsabile il NYCHA, è necessario dimostrare che sono a conoscenza o devono essere stati consapevoli della pericolosa condizione degli ascensori. Una lettera di reclamo scritta al gestore può essere sufficiente come prova di "conoscenza".

Lesione a seguito di violazione di un codice

Puoi anche dimostrare che l'agenzia ha violato i codici di costruzione e le disposizioni dell'ADA. Questa procedura è più seria di quella del "semplice" rancore. Il tuo avvocato, in questo caso, avrà il compito di dimostrare che il tuo infortunio era dovuto a una violazione di codici o linee guida vincolanti per il NYCHA.

La prossima linea d'azione

Se tu o qualcuno dei tuoi cari hai subito lesioni negli edifici del NYCHA, contattaci oggi. Avvocati a Oshan e soci avere l'esperienza e sono ben equipaggiati con le risorse per aiutarti a combattere per la giustizia. Compila il nostro modulo di contatto per a consulenza gratuita qui o chiamaci oggi al numero (206) 335-3880 o (646) 421-4062.



lascia un commento

I commenti saranno approvati prima della pubblicazione.


Anche nel blog sulla legge antincendio

Autorità abitativa di New York City NYCHA oshan e soci evan oshan
Vittime di incendi mortali nel fascicolo del NYCHA per $ 2.2 miliardi

Oshan & Associates hanno presentato un reclamo di $ 2.2 miliardi per conto della famiglia che ha perso la vita in un Harlem ha sparato il mese scorso.

Leggi di più

Esplosione di gas a New York
Esplosione di gas a New York

Le esplosioni di gas causano significativi fattori di rischio per le vittime. A causa della loro natura improvvisa e violenta, possono verificarsi all'improvviso e lasciarti con una perdita o un infortunio straziante. Questo articolo delinea ciò che devi sapere sulle esplosioni di gas e chi puoi essere ritenuto responsabile.

Leggi di più

Il terribile incendio di Harlem ruba la vita da 6 nell'edificio della NYCHA
Il terribile incendio di Harlem ruba la vita da 6 nell'edificio della NYCHA

Sebbene i Vigili del Fuoco abbiano inviato 100 pompieri sul luogo dell'incendio, era un po 'troppo tardi. Quando i pompieri furono in grado di violare l'inferno, trovarono le sei vittime, tra cui 4 bambini ...

Leggi di più