Studio legale sugli infortuni personali a New York e Seattle

Reclami sulla morte errati - Tutto quello che devi sapere

Reclami sulla morte errati - Tutto quello che devi sapere

La morte ingiusta di una persona cara è un'esperienza terribile. I gravi tributi che incombono sui familiari sopravvissuti o sui loro cari possono essere fisici, mentali e persino finanziari. Quando si verifica tale morte, è possibile presentare una richiesta di risarcimento in caso di morte. Molte dichiarazioni di morte ingiustificate si basano solitamente sulla morte di una persona cara causata dalla negligenza di un'altra persona. Esempi comuni includono la morte derivante da un incidente automobilistico o da negligenza medica. Altri eventi comuni includono morte causata da incidenti sul lavoro, condizioni stradali non sicure, incidenti ferroviari, incidenti aerei e così via.

Quali sono i reclami di morte errati?

Dichiarazioni di morte errate sono cause intentate da un parente di una persona (il defunto) che è stato ingiustamente ucciso da un altro. La morte errata si verifica quando la morte deriva da condotta negligente o illecita da parte della parte responsabile. Con una pretesa di morte ingiusta, la famiglia o la persona amata del defunto può chiedere un risarcimento nei confronti della parte che è legalmente responsabile della morte. In base alle leggi statali sono previste dichiarazioni di morte errate. La logica è quella di alleviare l'onere finanziario aggiuntivo che la morte di una persona cara causerebbe. Ha anche lo scopo di ritenere responsabile la persona o l'entità che ha causato la morte del defunto.

Cosa deve essere dimostrato in una pretesa di morte ingiusta?

L'attore deve dimostrare le stesse cose che sarebbero state richieste per negligenza se la vittima fosse sopravvissuta. Ciò comporterebbe prove su quanto segue:

  • Che l'imputato doveva alla vittima un dovere di diligenza;
  • Che l'imputato ha violato questo dovere di diligenza;
  • Che questa violazione del dovere era la causa diretta e prossima della morte; e
  • Che la richiesta di risarcimento risulti dalla morte causata ingiustamente.

Chi può richiedere esattamente i danni in caso di morte errata?

Una richiesta di morte ingiusta può essere avviata da un rappresentante del patrimonio della vittima deceduta. Questo potrebbe essere per conto dei sopravvissuti che hanno avuto un rapporto personale con la vittima. Potresti chiedere chi è un "sopravvissuto" ai sensi della legge? Questi possono essere il coniuge o i figli del defunto. In generale, in tutti gli Stati, il coniuge ha il diritto di proporre un'azione di morte ingiusta per conto del coniuge deceduto. Inoltre, i genitori di minori o i bambini "minori" possono anche presentare un'azione di morte ingiusta.

Questo per quanto riguarda l'accordo negli Stati. Esistono differenze nei codici statali sul fatto che i genitori di bambini adulti possano fare causa. In alcuni stati i bambini adulti possono fare causa per morte ingiusta dei loro genitori, così come i fratelli cresciuti del defunto. In altri, parenti estesi come cugini, zie, zii o nonni possono fare causa. Nello stato di Washington tuttavia, il compagno di vita del defunto può intentare causa. Quindi chiunque può dimostrare dipendenza finanziaria dal defunto. Ciò include il partner domestico registrato statale della persona deceduta e le sorelle o i fratelli del defunto.

Quale diritto alla morte errato può recuperare il "sopravvissuto"?

I danni a cui hai diritto in una richiesta di morte ingiusta sono numerosi. Questi tuttavia rientrano in due voci.Il primo è il premio per la perdita subita dal defunto dal momento dell'atto negligente che ha causato la morte. I danni in questa categoria comprendono le spese mediche e le spese funebri. La seconda classe di danni è di risarcire la famiglia o i sopravvissuti per le loro perdite, finanziarie o di altro tipo, derivanti dalla morte ingiusta del defunto. Questi possono includere la perdita di compagnia, angoscia emotiva, traumi o stress causati dalla morte del defunto.

Alcuni dei danni che il "sopravvissuto" di una morte ingiusta può rivendicare includono:

  • Le spese mediche sostenute dalla vittima deceduta a seguito di lesioni causate dall'azione del convenuto;
  • Spese funebri e di sepoltura
  • Perdita subita a causa del reddito atteso della persona deceduta;
  • Perdita di qualsiasi eredità causata dalla morte del defunto;
  • Perdita di amore e compagnia, di cura, guida e cura che il defunto avrebbe fornito;
  • Valore dei servizi che il defunto avrebbe fornito
  • Perdita del consorzio (partnership).
  • Danni punitivi per l'azione sbagliata del convenuto.
  • Interessi e spese legali. In molti stati, incluso lo Stato di Washington, i sopravvissuti possono recuperare interessi sui danni dal momento in cui sono stati sostenuti fino al momento in cui sono stati raccolti. I sopravvissuti possono anche recuperare tutte le spese legali sostenute per avviare la causa.

Chi potrebbe essere citato in giudizio per una morte errata?

In casi di morte ingiusta, l'azione può essere avviata contro qualsiasi individuo o entità che ha causato la morte del defunto. Può essere istituito contro persone, società, agenzie governative o dipendenti. Ad esempio, una morte ingiusta a seguito di un incidente d'auto, è possibile intentare un'azione legale nei confronti di:

  • Il datore di lavoro del conducente responsabile dell'incidente automobilistico;
  • L'agenzia responsabile del mantenimento della carreggiata pericolosa;
  • Un agente governativo che non è riuscito a fornire avvisi adeguati in merito a un pericolo stradale che ha causato l'incidente
  • Il produttore, distributore o installatore di una parte difettosa o pericolosa del veicolo e persino;
  • Le persone che hanno venduto o dato l'alcool al conducente compromesso.

Limiti legali per la presentazione di un reclamo di morte errato

Esiste uno "statuto di limitazioni" per intentare azioni legali per morte. Questo limite tuttavia varia da uno stato all'altro. Generalmente, la regola è che una causa deve essere intentata entro due anni dalla data della condotta che ha causato la morte della vittima. Si noti che nel Stato di Washington, questo è Tre anni. In alcuni casi, tuttavia, lo statuto delle limitazioni può essere inferiore a un anno. Norme speciali si applicano ai minori in modo tale da poter presentare un ricorso due anni dopo la maggiore età.

In molti stati, l'orologio sullo statuto delle limitazioni non inizia fino alla "data della scoperta", la data in cui viene scoperto il danno. In casi che coinvolgono negligenza medica, ad esempio, se l'incapacità del medico di diagnosticare il cancro non viene scoperta per anni dopo l'errore, lo statuto delle limitazioni potrebbe non iniziare fino a quando il paziente non viene a conoscenza del cancro. Tutte queste cose possono sembrare complesse, ma ti saranno spiegate attentamente da un professionista legale esperto.

Mentre la maggior parte delle richieste di risarcimento per morte può essere proposta entro 2-3 anni dall'evento, non vorrai assolutamente aspettare che sia troppo tardi. Ciò è principalmente dovuto alla natura "complessa" dei casi di morte ingiusti. In quanto tale, raccogliere prove o mettere in ordine le cose in modo da preservare la tua richiesta è molto importante. Ciò richiederà probabilmente di raccogliere dichiarazioni dei testimoni, ottenere un'autopsia privata del defunto e assumere esperti e molto altro.

Contattateci per la vostra richiesta di morte ingiusta

Il tuo avvocato sarà molto importante per il successo della tua richiesta di morte ingiusta. A seconda di quanto all'inizio del processo contatti un avvocato, puoi migliorare significativamente le tue possibilità di un risultato positivo. At Oshan & Associates i nostri avvocati lavoreranno sodo per ottenere il risarcimento che meriti. Lascia che ti aiutiamo a ottenere la chiusura e guidarti attraverso questo momento di lutto. Chiamaci al 206-355-3880 o compila il nostro modulo di contatto online al più presto per ottenere la migliore rappresentanza legale.



lascia un commento

I commenti saranno approvati prima della pubblicazione.


Anche in Wrongful Death Blog

Danni punitivi in ​​un caso di morte errato
Danni punitivi in ​​un caso di morte errato

I danni punitivi vengono concessi in caso di illeciti gravi o dannosi per punire l'autore del reato e scoraggiare gli altri dal comportarsi allo stesso modo. Se la persona amata è stata vittima di un infortunio personale che ha portato alla morte, è possibile ricevere danni punitivi. Contatta un avvocato della morte ingiusto oggi.

Leggi di più

Statuto dei limiti di morte errato
Statuto dei limiti di morte errato

Le azioni di morte errate hanno limiti di tempo specifici per quando possono essere archiviate. Questi termini sono chiamati statuto delle limitazioni e quando scade il periodo, perdi il diritto di citare in giudizio per tale pretesa legale. Se hai perso una persona cara a causa della disattenzione degli altri, potresti essere in grado di chiedere un risarcimento. Contatta oggi un avvocato specializzato in illeciti qualificati.

Leggi di più

Cause di morte ingiusta
Cause di morte ingiusta

Se una persona cara è morta a causa della negligenza altrui, potresti avere diritto a un risarcimento. Contatta oggi un avvocato specializzato in illeciti qualificati.

Leggi di più