Studio legale sugli infortuni personali a New York e Seattle

Malasanità

Tutto ciò che devi sapere sulla negligenza medica

Sostenere un infortunio o perdere una persona cara a causa di negligenza medica può essere una cosa terribile da provare. Di solito è una pillola amara da ingoiare perché l'infortunio o la morte avrebbero potuto essere evitati se le parti responsabili avessero fatto il loro lavoro come avrebbero dovuto.

In questo articolo, discuteremo di ciò che dovresti sapere se tu o la persona amata siete stati vittime di negligenza medica. Discuteremo su come si presenta il tuo caso di negligenza medica regolare e su come assumere un avvocato di negligenza medica può beneficiare il tuo caso.

Che cos'è la negligenza medica?

La negligenza medica si verifica quando un ospedale, un medico o un operatore sanitario causa lesioni o morte a un paziente. La lesione o la morte potrebbero essere il risultato di un atto negligente o di un'omissione. L'atto negligente potrebbe essere dovuto a diagnosi errate, trattamento improprio, assistenza post-terapia inadeguata o gestione dell'assistenza sanitaria.

La relazione tra i pazienti e i loro fornitori di assistenza sanitaria è una delle relazioni più importanti che esistono. È di assoluta fiducia e dipendenza dall'esperienza del caregiver.

Il paziente crede che il caregiver sappia cosa stanno facendo e che ogni prescrizione e regime terapeutico raccomandati sia il migliore possibile per loro. Può essere traumatico apprendere che il tuo medico non ti stava dando il trattamento adeguato o perché non sapevano cosa stavano facendo o perché erano negligenti. Qualunque sia la ragione, si tratta di un problema molto grave e di cui la parte responsabile dovrebbe essere ritenuta responsabile.

At Oshan and Associates, facciamo della nostra missione garantire che il nostro team di avvocati esperti di negligenza medica farà tutto il necessario per ritenere responsabile la parte responsabile e garantirvi la giustizia che meritate.

Malasanità secondo la legge

Prima che un reclamo possa essere legalmente definito un caso di negligenza medica, deve soddisfare una serie di requisiti. Includono quanto segue:

Lo standard di cura deve essere stato violato

La legge riconosce che alcuni standard medici devono essere rispettati dai professionisti medici nella gestione dei loro pazienti. La legge riconosce anche che questi standard sono considerati dai professionisti medici come l'assistenza medica accettabile che i pazienti dovrebbero aspettarsi dai loro caregiver.

Questo standard è noto come standard di cura. Se si determina che il fornitore di assistenza sanitaria non ha rispettato questo standard o che lo standard è stato violato in alcun modo, si può stabilire negligenza

Danni causati dalla negligenza

Mentre la violazione dello standard di cura è un punto di partenza molto valido in un caso di negligenza medica, non è di per sé sufficiente. Devi anche dimostrare che la negligenza ha causato un infortunio che non avresti avuto se il tuo caregiver non fosse negligente.

Avere un'esperienza spiacevole o perdere la persona amata subito dopo una visita dal medico non significa che il trattamento del medico abbia causato la lesione o la morte. Questo può accadere anche quando si è certi che il medico abbia violato lo standard di cura.

Devi dimostrare che la violazione da parte del medico dello standard di cura è ciò che ha causato la tua lesione o la morte della persona amata, altrimenti non ci sarà alcun reclamo valido.

Ne conseguono lesioni o decessi significativi

Le azioni legali per negligenza medica sono molto costose da perseguire e di solito sono piuttosto lente e incentrate sul compito. Spesso hanno bisogno di testimonianze di molti professionisti medici e di un sacco di ore trascorse in deposizioni.

Per poter avere un caso praticabile, devi dimostrare che le tue lesioni sono state piuttosto estese. Se le tue ferite non fossero estese, il costo per perseguire la causa potrebbe non valere la pena. Affinché la tua pretesa di negligenza medica sia valida, devi dimostrare che la tua lesione ha prodotto uno o tutti i seguenti risultati:

  • Invalidità
  • Perdita di reddito
  • Dolore insolito
  • Sofferenza e sofferenza
  • Fatture mediche significative passate e future. e future fatture mediche.

Tipi comuni di negligenza medica

La negligenza medica può assumere una delle seguenti forme:

  • Diagnosi non riuscita
  • misdiagnosis
  • Lesioni al parto
  • Mancato riconoscimento dei sintomi
  • Impossibile ordinare test adeguati
  • Leggere male o ignorare i risultati di laboratorio
  • Chirurgia non necessaria
  • Errore in chirurgia o chirurgia nel sito sbagliato
  • Farmaci o dosaggio impropri
  • Ignorando o non prendendo un'anamnesi paziente appropriata
  • Scarico prematuro
  • Scarso follow-up o assistenza post-terapia

La mancata diagnosi e la diagnosi errata spesso vanno di pari passo

A volte, ti viene diagnosticato un disturbo quando in realtà il tuo disturbo è del tutto diverso da una condizione. Possiamo anche dire che si tratta di un errore di diagnosi, poiché il medico non ha diagnosticato il tuo disturbo reale. In entrambi i casi, il risultato è che sei stato trattato in modo inesatto o non hai ricevuto alcun trattamento.

Si noti che alcuni disturbi non si presentano nei modi del libro di testo. Se il medico non fosse particolarmente alla ricerca di tale disturbo, sarebbe possibile interpretare erroneamente i sintomi presentati. Casi come questo non si qualificano come negligenza.

Un esempio è uno scenario in cui un bambino presentava sintomi come febbre, perdita di appetito e tosse. Il medico curante prescrive quindi un regime terapeutico per prendersi cura dei sintomi presentati. Sfortunatamente, il bambino non migliora dopo il completamento del regime di trattamento.

Durante una visita di ritorno, il medico curante esamina il bambino e cerca ulteriori informazioni. Con le nuove informazioni disponibili, viene prescritto un regime di trattamento, che funziona davvero. Questo scenario non equivarrebbe a negligenza.

La negligenza viene stabilita quando il medico non è riuscito a diagnosticare o ha fatto una diagnosi errata quando qualsiasi altro medico con le stesse informazioni disponibili e il livello di formazione avrebbe capito le cose. Disturbi che sono spesso mal diagnosticati sono i seguenti:

Cancro

Il Journal of Clinical Oncology afferma che le diagnosi errate di cancro si verificano circa il 28 percento delle volte e fino al 44 percento per alcuni tipi di cancro. I tipi di cancro che sono più comunemente diagnosticati erroneamente includono linfoma, carcinoma mammario, sarcomi e melanoma. Le diagnosi errate potrebbero essere il risultato di informazioni inadeguate, indagini inadeguate, conoscenza incompleta della storia medica o tempo inadeguato per la valutazione del paziente.

Attacco di cuore

Il modo in cui si presentano i sintomi di un infarto varia in base a molti fattori. Alcune persone non mostrano nemmeno alcun sintomo. Alcuni potrebbero presentare un mal di stomaco, che potrebbero attribuire a una "piccola indigestione". Alcuni potrebbero presentarsi con un dolore toracico schiacciante e altri potrebbero presentare disagio agli arti.

Depressione

I sintomi di Depressione sono vari e possono essere abbastanza simili ai sintomi di altre condizioni come disturbo bipolare, disturbi d'ansia, disturbo post traumatico da stress o semplice stanchezza. Alcuni dei sintomi che le persone presentano includono sentimenti di tristezza, ansia, irritabilità, problemi del sonno, problemi di concentrazione e problemi del sonno.

Celiachia

Questa è una malattia in cui l'intestino tenue è ipersensibile al glutine, con difficoltà a digerire il cibo. I suoi sintomi includono comunemente dolore addominale, costipazione e diarrea. Altri sintomi presenti nelle persone includono mal di testa, dolori articolari e persino depressione. È spesso mal diagnosticato come sindrome dell'intestino irritabile.

Malattia di Lyme

Secondo lo studio del 2015 del National Institute of Health sulle malattie di Lyme, in media, le persone lottano con la malattia di Lyme per poco più di un anno prima di essere diagnosticate con precisione. La malattia di Lyme è un'infezione batterica causata da un morso da una zecca e i suoi sintomi potrebbero includere dolori muscolari e articolari, febbre, rigidità e affaticamento. Questi sintomi sono abbastanza simili a ciò che presenterà quando una persona ha l'influenza.

Lesioni al parto

Le lesioni al parto possono essere abbastanza devastanti dal punto di vista fisico ed emotivo. Dopo i mesi di preparazione gioiosa per l'arrivo del tuo fascio di gioia e per fare coscienziosamente controlli medici per assicurarti che tutto vada bene, non riesci a immaginare che qualcosa vada storto.

Quindi il giorno della consegna, a causa di un caso di fortuna, tutto va terribilmente storto. Questo può essere un onere molto pesante da trasportare finanziariamente, fisicamente ed emotivamente. Esempi comuni di negligenza medica che possono causare lesioni al parto includono:

  • Uso improprio della pinza
  • Lussazione della spalla, lesioni del plesso brachiale
  • Emorragia della madre durante la gravidanza o il travaglio
  • Privazione dell'ossigeno per il bambino

Errore in chirurgia

Fare in modo che il tuo chirurgo commetta un errore critico mentre sei sotto è qualcosa che nessuno sogna, nemmeno negli incubi. Può essere molto terrificante da considerare. Esiste un'ampia varietà di modi in cui le cose possono andare storte durante una procedura chirurgica. Loro includono:

  • Uso di strumenti non sterili
  • Sanguinamento incontrollato
  • Monitoraggio improprio dei segni vitali durante l'intervento chirurgico
  • Cura inadeguata dopo l'intervento chirurgico
  • Utilizzo di procedure non sicure dal punto di vista medico o approvate e conseguenti lesioni
  • Lasciare un apparecchio medico o uno strumento chirurgico all'interno di un paziente
  • Utilizzo della parte del corpo sbagliata

Chi può essere ritenuto responsabile in una causa per negligenza medica?

Puoi ritenere un ospedale direttamente responsabile di una causa per negligenza medica e puoi anche ritenerlo responsabile per condotta dei propri dipendenti. La responsabilità vicaria entra in gioco quando la negligenza era da parte del dipendente.

Negligenza ospedaliera

Un ospedale è una società che è un ente pubblico o privato. Il suo personale medico dovrebbe essere composto da medici autorizzati e competenti e operatori sanitari. Prima di assumere personale, è responsabilità dell'ospedale svolgere la dovuta diligenza ed effettuare ragionevoli indagini sulla formazione e le licenze dei richiedenti. Se l'ospedale non riesce a farlo, può essere ritenuto responsabile ai sensi della legge "negligenza aziendale" della legge, se un membro del personale ferisce un paziente a causa di negligenza.

Responsabilità Vicaria

Quando il dipendente di un ospedale causa lesioni o morte per negligenza medica, l'ospedale può essere ritenuto responsabile per responsabilità. Questa è una disposizione ai sensi della dottrina legale del "respondeat superior".

In questa disposizione, un datore di lavoro può essere ritenuto responsabile per le azioni del suo dipendente se il dipendente agiva nell'ambito del proprio impiego in caso di negligenza medica.

Vi sono tuttavia eccezioni a questa regola. Se il fornitore di assistenza sanitaria in colpa è stato considerato un appaltatore indipendente piuttosto che un normale dipendente ospedaliero, allora la dottrina "respondeat superior" non sarà applicabile.

Cosa devo fare per dimostrare una causa di responsabilità per negligenza medica?

Come affermato in precedenza, l'onere della prova in un caso di negligenza medica è a carico dell'attore, che in questo caso sei tu. Devi dimostrare che il tuo medico o caregiver è stato negligente durante il trattamento e, a causa di questa negligenza, hai subito un infortunio per negligenza medica o hai perso la persona amata.

Di solito è un processo complicato e avrai bisogno dell'esperienza di un avvocato per negligenza medica e di un professionista medico. Sarà inoltre necessario stabilire quanto segue:

Presenza di una relazione medico / paziente

Questo è il passo più importante e indiscutibilmente anche il più semplice. Per dimostrare una relazione medico / paziente è necessario dimostrare che il medico ha accettato di fornire una diagnosi o un trattamento. È richiesto dal tribunale perché dimostra che il trattamento medico è stato fornito da un medico che aveva l'obbligo di fornire assistenza competente.

Il dottore era negligente

Qui è dove avrai bisogno dell'esperienza di un professionista medico. Il professionista testimonierà se lo standard di cura è stato violato e spiegherà anche al tribunale cosa avrebbe fatto un medico competente nella stessa situazione.

La negligenza del medico è stata la causa della tua lesione o perdita

Dimostrare che la negligenza è stata la causa della tua lesione potrebbe essere un po 'più facile da dimostrare di una morte per negligenza medica. Con l'aiuto del tuo avvocato di negligenza medica, tuttavia, è abbastanza praticabile. La causa della morte dovrà essere dimostrata come il risultato di negligenza da parte del caregiver.

Nel provare una lesione da negligenza medica, devi dimostrare che le tue condizioni sono peggiorate o che hai sofferto di più problemi medici a seguito delle azioni del donatore. La testimonianza del tuo medico si rivelerà preziosa qui.

È necessario presentare una prova del danno

Ti verrà richiesto di presentare i dettagli della tua sofferenza a causa della negligenza. Ciò includerà le cartelle cliniche, le spese mediche sostenute e i salari persi a causa della tua incapacità al lavoro.

Esiste uno statuto di limitazioni sui casi di negligenza medica?

Lo statuto delle limitazioni è una disposizione ai sensi della legge che stabilisce che qualsiasi azione legale derivante da un incidente o un infortunio deve essere intentata entro un certo lasso di tempo o che il reclamo della persona ferita sarà escluso e il diritto di agire in giudizio andrà perso per sempre. Il limite di tempo è diverso tra gli stati, ma ha un intervallo compreso tra 1 e 6 anni.

"Scoperta del danno"

Lo statuto delle limitazioni dichiara che i reclami per lesioni personali o, in questo caso, i reclami per negligenza medica devono essere presentati entro un termine. Tuttavia, il tempo non inizia a scorrere fino a quando il potenziale querelante non sa (o dovrebbe aver ragionevolmente saputo) di essere stato vittima di un danno.

Un esempio è un errore chirurgico. Se il chirurgo aveva lasciato uno strumento chirurgico nel paziente, il paziente potrebbe non essere a conoscenza dell'errore fino a quando, in seguito, avrebbe dovuto ricorrere nuovamente all'intervento chirurgico. In tal caso, la scoperta verrà effettuata quando il paziente viene aperto da un altro medico. È a questo punto che entra in vigore lo statuto delle limitazioni. Quindi, anche se la scoperta fosse stata fatta anni dopo che lo statuto delle limitazioni avrebbe dovuto essere approvato, il potenziale querelante sarebbe ancora in grado di presentare un reclamo.

Si noti inoltre che questa disposizione entra in gioco solo quando il ritardo nella scoperta era in circostanze ragionevoli. Quindi, se hai iniziato a provare disagio poco dopo l'intervento iniziale ma ti sei rifiutato di cercare un trattamento medico per lungo tempo, la tua richiesta di negligenza medica potrebbe essere esclusa a causa dello statuto delle limitazioni.

Risarcimento nei reclami per negligenza medica

Il risarcimento per negligenza medica può essere suddiviso in due aree. Questi sono danni generali e danni speciali.

I danni generali sono di risarcire per le spese vive sostenute a causa di negligenza medica. Includono tutte le perdite subite dalla data dell'incidente e le eventuali spese future che potrebbero incorrere in. Includono anche quanto segue:

  • Perdita di guadagni sia passati che futuri
  • Cambio di alloggio
  • Adattamento all'alloggio
  • La necessità di cure specialistiche
  • Costo del viaggio
  • Costi di farmaci e cure
  • Necessità di attrezzature specialistiche

I danni speciali sono per compensare tutto il dolore e la sofferenza subiti a causa di negligenza medica. Di solito sono calcolati da quanto sei stato ferito e da come la tua qualità della vita è stata ridotta di conseguenza.

Sebbene non vi siano due casi di negligenza medica uguali, la risoluzione o i verdetti per gli intervalli di negligenza medica e saranno determinati dalla gravità del caso.

Come può aiutarti un avvocato?

At Oshan e soci, il nostro team di avvocati per negligenza medica è pronto ad assicurarti la giustizia per il dolore e la sofferenza. Ti ascoltiamo con il massimo livello di compassione e perseguiamo il tuo caso con la massima aggressività.

Chiamaci al 206-355-3880 o compila il nostro modulo di assunzione del cliente a programmare una consulenza gratuita e senza impegno con i nostri avvocati per negligenza medica.