Studio legale sugli infortuni personali a New York e Seattle

Avvocati per azioni legali BSA - The Perversion Files

Avvocati per azioni legali BSA - The Perversion Files

In tempi recenti, le vittime di abusi sessuali hanno trovato la forza di venire fuori e ottenere giustizia contro i loro maltrattatori. Gli impegni sui social media sono una delle principali influenze alla base di questa recente ondata di segnalazioni di abusi sessuali. Di recente, organizzazioni etiche come la Chiesa cattolica e lo scout americano dell'America sono state chiamate per abuso sessuale. Un'orda di cause legali è stata intentata contro entrambe le associazioni.

Forse più cruenta della notizia di episodi di abuso sessuale all'interno dei boy scout è la rivelazione che è avvenuta a migliaia. Per anni, i giornalisti hanno indagato sull'esistenza di file riservati su questi maltrattatori sessuali. Gli esperti hanno anche consigliato ai funzionari scout di studiare e analizzare i file per sviluppare una solida politica infallibile. I migliori ottoni della BSA non hanno seguito il consiglio.

Recenti cause legali contro la BSA hanno anche rivelato che la BSA ha avuto una lunga storia di abusi sessuali che abbracciano decenni. Negli anni '1920 fu sviluppato un sistema di screening per escludere individui non qualificati. Tuttavia, il sistema potrebbe essere stato compromesso in alcuni punti della lunga storia dell'organizzazione. I dettagli di questa storia sono contenuti in quello che ora siamo conosciuti come File di perversione. Era noto all'interno della BSA come Volontario non idoneo File.

I nostri avvocati di BSA Sexual Abuse presso Oshan e soci hanno lavorato con le vittime per aiutarle a recuperare il risarcimento. Se tu o la persona amata siete stati vittime di abusi sessuali sulla BSA, anche i nostri avvocati possono aiutarvi. Questo indipendentemente dal fatto che il tuo presunto abusatore sia elencato nei file di perversione.

sfondo

La BSA ha ancorato il suo marketing alla sua etica e sicurezza dei suoi programmi per anni. Ciò lo ha reso attraente per milioni di giovani ragazzi americani. Questo fatto rende più inquietante scoprire che hanno nascosto le informazioni di varie accuse di abuso sessuale a genitori e scout.

Questa gestione lassista di questi rapporti di abusi sessuali da parte dei Boys Scout of America fa da sfondo alla recente frenesia della causa. La segretezza di questi file rendeva il volontariato con gli scout attrattivi per i pedofili e gli autori di reati sessuali. Le istanze di recidivi o predatori abbondano nei file di perversione. Ciò è dovuto al fallimento dello scout per schermare e denunciare i presunti maltrattatori.

I file Perversion erano la prova definitiva del lassismo dei migliori ottoni della BSA e della loro complicità. Ma la colpa sembra essere profondamente radicata nel trovare supporto nelle loro politiche interne. Questo perché, nonostante la compiacenza dei dirigenti, non ci sono prove che abbiano infranto la politica e non abbiano violato alcuna legge. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei casi presentati contro l'associazione si basa su una rivendicazione civile di negligenza.

Contenuto dei file di perversione

I file di perversione contengono i nomi degli accusati di abusi sessuali che hanno prestato servizio come volontari e personale della BSA. The Boys Scout of America ha preparato e conservato questi file per decenni della sua esistenza. Pertanto, tutte le informazioni contenute nei file sono quelle della BSA.

Il numero di predatori nominati nei file volontari non ammissibili generali deve ancora essere accertato. Attualmente, ci sono circa 5,000 abusatori elencati nel database popolare ma gli avvocati e i difensori dei diritti ritengono che ce ne sia di più. Dr., Warren, un testimone esperto sul caso, ad esempio, ritiene che la BSA abbia file su quasi 8000 utenti.

Un'altra rivelazione dal contenuto dei file di perversione è che i dirigenti dello scouting hanno segretamente permesso ai predatori di tornare al lavoro. Lo hanno fatto senza considerare le accuse di molestie sessuali contro questi predatori. I file del 1970-1991 hanno rivelato in particolare che i funzionari hanno cercato di nascondere i rapporti sugli abusi sessuali contro volontari e dipendenti.

I file rivelano anche un modello di molestie sviluppato nel corso degli anni. I giornalisti hanno definito questo come un "comportamento di cura”. Pertanto, molte delle molestie si sono verificate per un lungo periodo con una graduale seduzione della vittima da parte del predatore. La seduzione graduale è stata raggiunta costruendo una relazione di fiducia con questi ragazzi che devono aver visto il leader scout come mentore o modello.

A parte questo, i file hanno anche rivelato che potrebbero non sapere che i trasgressori sessuali di minori condannati si uniscono ai loro ranghi. Ciò è accaduto a causa della mancata istituzione di adeguati controlli in background.

La BSA ha combattuto per mantenerlo segreto

La BSA ha utilizzato tattiche di palla dura dal primo caso segnalato. Hanno confutato le affermazioni sull'esistenza di una serie di file riservati che dettagliavano l'abuso e le persone implicate. In effetti, i rapporti suggeriscono di aver giocato a palla dura contro gli accusatori in casi di molestie. Questo a parte il fatto che hanno provato tutto il possibile per garantire che file confidenziali non diventare di dominio pubblico.

Nella loro risposta piuttosto mista al ronzio generato sul file di perversione, gli scout hanno affermato di aver agito in modo appropriato. Nella dichiarazione rilasciata dal loro dirigente hanno negato di aver mai consapevolmente permesso a un predatore sessuale di agire con i giovani. Hanno inoltre affermato di incaricare leader, volontari e membri del personale in tutto il paese per denunciare le accuse di abuso sessuale alle forze dell'ordine.

Rivelazioni successive dimostrano la falsità di questa affermazione. Il Congresso indaga sulla questione e le corrispondenze attestano questo fatto. In effetti, la loro forte resistenza al rilascio di tali file di perversione mette anche in dubbio la mancanza di conoscenza che affermano.

Tussle legale per il rilascio pubblico dei file Perversion

Da quando le cause legali per abuso sessuale hanno iniziato a generare ronzii mediatici, la BSA ha discusso fermamente contro il rilascio di tali file attraverso i loro avvocati. Questi avvocati hanno usato molte tattiche forti per bloccare le richieste di rilascio pubblico da parte delle vittime.

Non è stato fino al caso rivoluzionario di Kerry Lewis contro Boys Scout of America che la corte suprema dell'Oregon ha emesso un ordine per il rilascio dei file. Ciò è stato in risposta a varie petizioni per le organizzazioni dei media e dei diritti. Ma è stato ordinato di rilasciare i file in base ad alcune condizioni. La condizione era che i nomi delle persone identificate come giornalisti fossero redatti. L'eccezione è se la persona era uno scouter professionista.

Oltre a questa versione condizionale, solo circa 1200 dei file sono stati rilasciati da un sospetto 5000. Alcuni media come il Times hanno continuato a ottenere informazioni aggiuntive per il loro database che va dal 1947 al 2005. Dobbiamo tuttavia dire che le informazioni sono ancora incomplete poiché i difensori e gli avvocati delle vittime credono fermamente che gli esploratori possano conoscere il nome di altri accusati.

Le vittime possono ora accedere ai file di perversione attraverso i vari database. Soluzioni tecnologiche come un Mappa interattiva può aiutare le vittime / utenti nelle ricerche di area. I nostri avvocati scout di Boys at Oshan e soci condurre anche indagini sui casi dei clienti.

Storie e nomi delle vittime di alcuni predatori implicati

Dal rilascio dei file di perversione, le vittime hanno preso i loro avvocati di abuso sessuale BSA. Lo hanno fatto per consulenza legale e per chiedere un risarcimento contro la BSA. Ha generato così tanto ronzio mediatico che le storie di quelle vittime che hanno deciso di intentare causa sono ora siti di notizie.

Tale era il caso di Solomon Joshua la cui storia era pubblicato dal Los Angeles Times. Il suo presunto molestatore, Steve Kabeary, è stato successivamente accusato e condannato a otto anni di carcere.

Un altro predatore condannato nominato nei file di perversione è Samuel Max Dubois. Presumibilmente ha abusato di una vittima che era un esploratore di 10 anni al momento della molestia. In un rapporto del Notizie quotidiane di Bangor, la sua narrazione è stata registrata nei file di perversione. lui riferito disse "Stavo piangendo, mi sono avvicinato e ho colpito Max in faccia, e ho detto che avrei lasciato la truppa".

Lo scout espulso Max Dubois dai loro ranghi. Tuttavia non sono riusciti a riferire alle autorità competenti. In seguito fu condannato da un tribunale della Carolina del Nord e condannato a 14 anni di reclusione. Il suo file è disponibile per il download su Internet.

I nostri avvocati per abusi sessuali della BSA di Oshan e associati possono combattere per te

Il rilascio dei file di perversione allevia un po 'l'onere della prova e potrebbe servire come prova convincente nei casi di abuso sessuale di BSA. Le vittime sono incoraggiate a sfruttare questo segreto aperto per ottenere giustizia e risarcimento per lesioni e traumi emotivi causati a loro. Se tu o la persona amata siete stati vittime di abusi sessuali sulla BSA, i nostri ragazzi esplorano le cause legali che sono pronte ad aiutarvi. Contatti per programmare una consulenza gratuita o chiamaci per discutere del tuo caso.



lascia un commento

I commenti saranno approvati prima della pubblicazione.


Anche nel blog di Boy Scout Abuse

Storie delle vittime della BSA - John Doe n. 1-15 contro Boy Scouts of America National Council
Storie delle vittime della BSA - John Doe n. 1-15 contro Boy Scouts of America National Council

Questo articolo riporta i fatti di una delle nuove cause intentate contro la BSA. Se tu o i tuoi cari sono stati vittima di abusi sessuali tra boy scout, i nostri avvocati possono ritenerli responsabili.

Leggi di più

BSA Victim Stories - Golden Spread Council, Inc. # 562 del Boy Scouts of America contro Akins
BSA Victim Stories - Golden Spread Council, Inc. # 562 del Boy Scouts of America contro Akins

Questo articolo riporta i fatti e il risultato di una delle tante cause intentate contro la BSA. Se tu o i tuoi cari sono stati vittima di abusi sessuali tra boy scout, i nostri avvocati possono ritenerli responsabili.

Leggi di più

BSA Victim Stories - John Doe # 1-8 v. Boy Scouts of America USA
BSA Victim Stories - John Doe # 1-8 v. Boy Scouts of America USA

Questo articolo riporta i dettagli di una causa che ha cambiato il gioco e che è stata presentata a gennaio. Se tu o i tuoi cari sono stati vittima di abusi sessuali tra boy scout, i nostri avvocati possono ritenerli responsabili.

Leggi di più